Riforma Rai, Renzi vede Campo Dall’Orto

rai-partiti-politici

Fervono le trattative politiche per il nuovo Cda della Rai che sarà rinnovato con le vecchie regole della famigerata legge Gasparri.

Ci sono nove consiglieri da nominare, sette scelti dalla Commissione di Vigilanza. Commissione che avrà pure il compito di approvare un nuovo presidente Rai nominato dal governo. Il premier non eletto vorrebbe portare mercoledì prossimo all’assemblea dei soci di viale Mazzini un nome sicuro per il nuovo direttore generale, che però avrà più poteri come l’amministratore delegato previsto nel disegno di legge di riforma Rai approvato questa settimana in Senato.

Secondo Il Sole 24 Ore Renzi potrebbe selezionare un tandem uomo-donna per la nuova dirigenza della tv pubblica. Il primo nome è quello di Antonio Campio Dall’Orto (dirigente Viacom) che avrebbe già incontrato il premier. Poi si parla di Andrea Scrosati (responsabile dei contenuti per Sky), che, sempre secondo il Sole, parebbe poco interessato all’incarico pubblico. Al nome di Marinella Soldi (Discovery Italia), da mesi in lizza per il ruolo di dg, si unisce quello di Tinni Andreatta (direttore di Rai Fiction) per la presidenza come quello di Giancarlo Leone.

Fonte: Il Sole 24 Ore

Scritto da