Netflix in Italia a ottobre 2015 (Ufficiale!)

netflix-italy

L’annuncio ufficiale di Netflix è arrivato a Wired Italia. Finalmente il colosso americano della tv online arriva a ottobre in Italia.

Ora è una cosa ufficiale. Dopo mesi di rumors e notizie di presunti accordi commerciali con Telecom Italia, Netflix arriva in Italia a ottobre di questo 2015. Lo ha confermato Reed Hastings, Ceo della società californiana, in una lunga intervista rilasciata al mensile Wired Italia. Il giorno esatto però non è ancora stato fissato.

Secondo Hastings il colosso americano ha già stretto degli accordi con alcuni operatori di telecomunicazioni, che forniranno smartphone e tablet con l’app già installata, e Netflix potrebbe essere inserito anche nei decoder delle offerte di Mediaset e Sky. Lo stato precario della banda ultralarga italiana (che raggiunge attualmente solo il 34% della popolazione) non sembra preoccupare il Ceo che sta rivoluzionando l’accesso ai contenuti video: «Non è importante lo stato della banda larga: è fondamentale la direzione», ha dichiarato dimostrando un certo ottimismo per le sorti della velocità della rete in Italia.

wired-hastingsIl prezzo preciso è ancora da definire, ma si parla di un abbonamento mensile in linea con quello degli altri Paesi europei in cui il servizio di video in streaming è presente: 7,99 euro. Gli utenti italiani potranno quindi abbonarsi e avere a disposizione istantaneamente «una vasta selezione di serie tv e film in alta definizione, ma anche in Ultra HD 4K», su praticamente qualsiasi schermo connesso a Internet, anche se la lista completa dei programmi non è ancora disponibile.

Il mercato italiano si prevede già ad alto tasso competitivo. Le mosse preventive attuate dalla principale concorrenza pay (Telecom, Mediaset Premium e Sky), con il rilascio delle proprie piattaforme online e on demand (SkyOnline, Infinity, TimVision) e l’acquisto in esclusiva di format di successo, costringeranno Netflix a rinunciare alla messa in onda (o in streaming) delle prime visioni delle serie Orange is the New Black (in esclusiva su Mediaset) e di House of Cards (su Sky) nonostante entrambe  siano state prodotte dalla società di Hastings.

Gli ultimi titoli di Netflix, capace di produrre in soli tre anni 3 film e 18 serie tv, saranno invece assicurati. L’offerta infatti includerà alcune delle serie tv originali come Marvel’s Daredevil, Sense8, Bloodline, Grace and Frankie, Unbreakable Kimmy Schmidt e Marco Polo, documentari acclamati dalla critica come Virunga, Mission Blue e docu-serie Chef’s Table ma anche diversi spettacoli comici. Tra gli show disponibili già a fine anno per il lancio ci saranno anche la serie tv originale Netflix Narcos, che racconta la storia del traffico di droga del cartello di Pablo Escobar, Club de Cuervos, una commedia che descrive una faida famigliare dopo che il proprietario di una squadra di calcio professionista muore e Marvel’s Jessica Jones, la seconda di quattro serie Marvel in esclusiva su Netflix, culminanti con la speciale mini-serie The Defenders, che riunirà i personaggi delle quattro serie precedenti. Netflix attraverso il servizio geo-localizzato offrirà tutti programmi sia sottotitolati che doppiati.

Fonti: wired.it | corriere.it | lastampa.it

Scritto da