Mediaset: Ei Towers non molla Rai Way

ei-towers-rai-way

Ei Towers ha definitivamente rinunciato a presentare una nuova opas per Rai Way. Mediaset però non molla e rilancia (in un prossimo futuro) il suo assalto alle torri Rai.

Alla vigilia dell’assemblea della società dei ripetitori tv del gruppo di Cologno Monzese, Gina Nieri, direttore divisione affari istituzionali, legali e analisi strategiche di Mediaset, ha dichiarato che l’operazione «non è finita, ha molto senso industriale». «Come tutte le cose che hanno senso industriale – ha aggiunto – prima o poi si farà». Tanto basta per far ripartire gli acquisti in Borsa. Già in recupero a Piazza Affari, dopo la frenata di venerdì scorso, il titolo di Ei Towers ha messo a segno ieri un guadagno finale del 4% (a 54 euro). Positiva ma più cauta Rai Way (+0,76% a 3,97 euro).

Nell’assemblea di oggi per Ei Towers potrebbero spuntare novità interessanti. Poi mercoledì 22 il cda confermerà la volontà di non procedere con una nuova opas dopo le bocciature subite da Consob e Antitrust, ma potrebbe anche impostare una nuova strategia per conquistare Rai Way. Ieri sull’argomento si è soffermato anche il dg Rai, Luigi Gubitosi: «non c’è stato alcun contatto tra le due società infrastrutturali», ha dichiarato alla stampa. Ma in futuro, dopo il rinnovo del cda Rai, i due operatori di rete potrebbero anche riprendere i contatti. A meno che Ei Towers cambi nettamente strategia puntando i radar su Inwit, la società delle torri di telefonia che Telecom Italia vuole quotare in Borsa entro giugno (valore stimato del 100%, 1,7-1,8 miliardi di euro).

Per quanto riguarda invece l’ipotesi di un’operazione a tre tra Mediaset, Vivendi e Telecom italia, la Nieri ha affermato che «per ora è fantascienza, in questo momento è tutto prematuro».

Fonti: La Stampa | Milano Finanza

Scritto da