Rai Way, la Consob sospende l’opas di Ei Towers

ei-towers-rai-way

La Consob mette in stand-by l’opas di Ei Towers, la società delle torri del gruppo Mediaset, su Rai Way.

La Commissione ha chiesto informazioni supplementari e ha comunicato, si legge in una nota, la sospensione dei termini istruttori (sarebbero 15 i giorni di calendario entro cui deve pronunciarsi sul documento di offerta). Lo rende noto la stessa Ei Towers: «ieri la Consob, ai sensi dell’articolo 102, comma 4, del Tuf, ha richiesto all’Offerente informazioni supplementari e ha comunicato la sospensione dei termini istruttori». La controllata dal gruppo Mediaset precisa che darà comunicazione al mercato del riavvio dei termini istruttori.

L’offerta pubblica di acquisto e scambio è stata lanciata lo scorso 24 febbraio da Ei Towers sul totale delle azioni di Rai Way (minimo il 66,67%), con l’intento di creare un unico grande polo delle torri di broadcasting. L’Antitrust ha aperto un’istruttoria l’11 marzo, per accertare l’eventuale creazione o rafforzamento di una posizione dominante nel mercato delle infrastrutture per la radiodiffusione televisiva o sonora. Rilevando Rai Way, Ei Towers «andrebbe ad eliminare l’unico concorrente nazionale» nel settore delle torri tv, diventando l’unico gruppo a disporre «di una rete infrastrutturale» per la trasmissioni televisive «nell’intero territorio nazionale», con una quota di mercato «di oltre il 70%», rileva l’Autorità per la concorrenza. Anche la procura di Roma, in seguito all’esposto presentato dall’associazione di consumatori Adusbef, ha aperto un fascicolo, senza ipotesi di reato nè indagati, in merito all’offerta per le torri di Viale Mazzini lanciata da Ei Towers, società a sua volta partecipata al 40% da Mediaset .

Fonti: Ansa | corriere.it | ilsole24ore.com

Scritto da