Da aprile Telecom con Sky per la pay-tv su fibra

sky-telecomitalia

L’ad Patuano conferma: offerta con Sky ad aprile, ricavi e dati condivisi. E un nuovo set-top-box.

Telecom Italia si prepara ad affrontare l’emergente mercato del video online. E per farlo ha stretto (già dallo scorso anno) una partnership con Sky Italia e ha rinnovato l’offerta convergente di Tim Vision. L’alleanza con Sky «partirà ad aprile e sarà il top per qualità di contenuti e fibra» ha dichiarato l’ad di Telecom in occasione della presentazione del piano industriale a Londra.

L’ex monopolista tlc punta a quella fascia di famiglie italiane (circa 7 milioni) che posseggono in casa la banda larga e che potrebbero essere interessate ad una nuova forma di pay-tv, anche perchè 1 milione di queste famiglie, secondo i dati di Telecom, non ha la possibilità di installare la parabola.

L’accordo con Sky non prevede esclusività per entrambe le parti e stringe un forte impegno commerciale e pubblicitario. «Avremo gli stessi contenuti di Sky – dichiara Patuano – ma ovviamente , visto che il servizio è IP nativo parte delle funzionalità che ha la versione satellitare come opzionali per noi saranno integrate in modo nativo», come ad esempio i contenuti on demand o l’interattività. Ci sarà poi la condivisione dei ricavi e l’accesso ai crm con i dati della base dei clienti.

L’offerta Telecom-Sky metterà a disposizione degli abbonati un nuovo set-top-box (MySkyHd) prodotto da Sky e di sua proprietà, che servirà anche a far girare Tim Vision per quella fascia più bassa del mercato, e i servizi video online di altri operatori interessati (ad esempio Netflix). Secondo indiscrezioni sarebbero già 300 mila i decoder richiesti all’anno da Telecom.

Fonte: ItaliaOggi

Scritto da