Discovery Italia acquista Deejay Tv

DeeJay_TVDeejay Tv passa a Discovery Italia.

Il gruppo L’Espresso e Discovery hanno annunciato oggi di aver raggiunto l’accordo per il passaggio di proprietà di All Music, società editrice della tv nazionale generalista detentrice del numero 9 del telecomando.

La finalizzazione dell’operazione è prevista entro la fine del mese di gennaio per circa 17 milioni di euro. Il canale continuerà a essere distribuito sui multiplex di Persidera, il nuovo operatore di rete frutto della joint venture tra l’Espresso e Telecom Italia Media.

In base all’accordo, il nuovo editore Discovery Italia produrrà il canale in partnership con Elemedia (società editrice delle emittenti radiotelevisive di Gruppo Espresso) sempre col brand Deejay TV. Deejay Tv potrà così beneficiare dell’esperienza e della competenza di Discovery Italia, con l’obiettivo di valorizzare target e contenuti, mantenendo intatte le sue caratteristiche principali. Sono previsti inoltre accordi di collaborazione artistica e promozionale.

Il valore dell’operazione è stimabile in circa 17 milioni di euro con variazioni (fra 10 e 24 milioni di euro, a quanto risulta al Sole 24 Ore) in funzione di alcuni parametri. Il primo è sicuramente il posizionamento del canale 9, ancora sotto giudizio del commissario ad acta dell’Agcom per la querelle infinita della numerazione LCN della televisione digitale terrestre, che potrebbe finire assegnato (nel più remoto dei casi) ad una tv locale. Il costo dell’operazione farà poi riferimento al consolidamento del brand e ad iniziative congiunte legate al mondo digitale e pubblicitario.

«Con l’acquisizione di Deejay Tv, Discovery Italia debutta nella tv generalista – ha dichiarato in un comunicato Marinella Soldi, ad del gruppo e presidente di Discovery Networks Southern Europe  – e, grazie al proprio modello innovativo di fare tv, porta nuova linfa anche a questo settore dell’intrattenimento televisivo. Forte di un portfolio sempre più rilevante, che si arricchisce di un brand di valore, il gruppo Discovery si consolida come terzo editore nazionale per share e dà vita a un sistema multipiattaforma e digitale basato su contenuti di qualità».

«Con questa operazione Discovery ribadisce l’interesse per l’Italia – prosegue Soldi -, che a novembre è stata confermata come il Paese che gestisce tutto il sud Europa. Siamo un player in crescita, nel 2013 l’acquisizione di Switchover Media (per oltre 100 milioni di euro) ha posizionato il gruppo al terzo posto tra gli operatori, nel corso dell’anno potenzieremo Eurosport (controllata al 51%), continueremo a puntare sulle produzioni locali e ora, con Deejay Tv e l’ingresso nella tv generalista ce la giochiamo sul serio».

 Fonte: Il Sole 24 Ore | repubblica.it | comunicato stampa | Ansa

Scritto da