Endemol Italia rivede l’utile nel 2014

endemol2Dopo il passaggio a livello internazione di Endemol sotto l’egemonia di Rupert Murdoch (nella joint venture che raggruppa anche Shine group e Core media), in Italia la società di produzione televisiva del Grande Fratello tornerà finalmente a produrre utili (secondo le stime) nel 2014, consolidando poi gli 85 milioni di euro di fatturato di gruppo raggiunti lo scorso anno.

Tra il 2011 e il 2013, pur lavorando per tutti i principali broadcaster nostrani, i bilanci di Endemol Italia sono stati sempre negativi. Il 2014 invece è stato uno degli anni migliori anche a livello di ascolti: la fitcion Un’altra vita ha ottenuto, ad esempio, su Rai 1 il 27,4% di share per quasi 7 milioni di telespettatori; Tale e quale show, sempre su Rai 1, ha fatto registrare 5,9 milioni di spettatori in media e il 26,3% di share.

La società guidata dall’ad Paolo Bassetti ha sfornato anche Tu si que vales, cioè il secondo programma di intrattenimento più visto della stagione in onda su Canale 5 (23,7% di share, 5 milioni di spettatori). E nonostante il calo di ascolti dei talk show, si afferma con Che tempo che fa e il nuovo Fuori tempo che fa su Rai 3 con una media di 3,3 milioni di spettatori e il 14% di share.

Endomol Italia si conferma inoltre leader nell’access prime time con il format Affari tuoi di Rai 1 (6 milioni di utenti). Nel day time la casa di produzione batte tutta la concorrenza con La prova del cuoco in onda su Rai 1, e registra buoni risultati per Detto fatto su Rai 2, Torto o ragione sempre su Rai 1, e nel preserale si impone con Avanti un altro su Canale 5.

Insomma, Endemol Italia sforna i programmi più visti della televisione italiana, in attesa del ritorno del format Big Brother che le ha regalato il successo a livello gloabale.

Fonte: ItaliaOggi

Scritto da