Sportitalia, Mse pronto a riassegnare i canali 60-61-62 del digitale terrestre

SportitaliaIl Ministero pronto a togliere i canali 60-61-62 a Sitcom Media per ridarli forse a Sportitalia.

Si profilano novità importanti nel campo dell’informazione sportiva.  Secondo fonti del quotidiano MF, in un articolo a firma di Andrea Montanari del 25 ottobre, il Ministero dello Sviluppo Economico ha avviato il procedimento di sospensione dell’autorizzazione alla fornitura dei servizi tv al gruppo Sitcom di Valter La Tona, proprietario anche dei canali Marcopolo, Nuvolari, Leonardo e Alice.

Oggetto della diffida, riferisce Milano Finanza, la mancata messa in onda regolare dell’offerta sui canali digitali 60 (Sport Uno), 61 (Sport Due) e 62 (Sport Tre) che potrebbero essere rilevati da Sportitalia di Tarak Ben Ammar e Naguib Sawiris. Attualmente le numerazioni 60-61-62 sul dtt sono occupate rispettivamente da Nuvolari, Marcopolo e Leonardo, i canali di proprietà di Lt Multimedia.

Sitcom Media, uscita vincitrice nell’aprile scorso dalla causa contro la concessionaria PRS per la raccolta dei suddetti canali, in primo momento ha abbandonato le numerazioni 60, 61 e 62 del digitale terrestre, e ha inoltre definitivamente a spento i canali sportivi ex Sportitalia, per passare le numerazioni alle emittenti di Lt Multimedia.

Sportitalia, emittente risorta il 2 giugno scorso, gestita dalla Micri Communication di Michele Criscitiello e attualmente posizionata sul 153 del digitale terrestre e sul 225 della piattaforma Sky, potrebbe pertanto triplicare la propria presenza sul dtt e quindi la propria offerta, ritornando alla sua numerazione originaria, con enormi benefici in termini di visibilità e fruibilità. La notizia, riportata anche sul sito web di Sportitalia nei giorni scorsi, è però stata cancellata dal portale della tv sportiva di Criscitiello.

Fonte: MF – Milano Finanza

Scritto da