Audience Tv: accordo Nielsen – Adobe per lo share online

Nielsen-adobe-618x400Nielsen e Adobe annunciano un accordo storico per la rilevazione dell’audience tv.

L’alleanza strategica tra il leader globale nelle misurazioni di mercato e il produttore di software farà esordire nuove modalità di registrazione  dell’audience televisivo, video e di altri contenuti digitali online, all’interno dei siti web oppure nelle applicazioni, e soprattutto in qualsiasi dispositivo connesso a Internet, dai pc ai tablet, smartphone, console di gioco, smart tv.

Dati fondamentali soprattutto per i broadcaster che vivono di pubblicità e che sempre più stanno portando i propri contenuti online seguendo il diverso comportamento dei consumatori. Negli Usa la nuova rilevazione, chiamata Nielsen Digital Content Ratings Powered by Adobe, sarà operativa dal 2015 e già vede coinvolti Espn, Viacom, Turner Broadcasting e altri. Alla base dell’alleanza, la possibilità per Nielsen di integrare le proprie rilevazioni sull’audience digitale con i dati che provengono da due strumenti di Adobe molto utilizzati nel settore, ossia Adobe Analytics (una soluzione di analisi del web) e Adobe Primetime, un software con cui gli operatori possono portare la internet tv in qualsiasi dispositivo.

adobenielsen2-620x334

In sostanza Adobe fornirà a Nielsen i cosiddetti dati censuari, che arrivano direttamente dai programmi utilizzati dai broadcaster o dagli altri operatori, in modo che le rilevazioni siano affinate e rese il più aderenti possibile alla realtà. Ma soprattutto, l’apporto di Adobe sarà quello di consentire la misurazione dei contenuti ovunque siano poi visti, cosa non certo facile senza l’ausilio di chi quei contenuti effettivamente li porta nelle diverse piattaforme.

La scorsa settimana Nielsen ha annunciato l’arrivo in Italia di Twitter Tv Ratings, il sistema con il quale si stabilisce l’audience sul social network dei programmi televisivi, sulla base dei tweet e di chi effettivamente li ha visti. Il primo lancio internazionale dopo gli Usa, quindi è lecito attendersi che anche l’accordo con Adobe possa trovare applicazione nella Penisola dopo i test americani. Per altro lo stesso direttore generale di Auditel, Walter Pancini, ha detto che è obiettivo della società di rilevazione (di cui Nielsen è fornitore) arrivare a misurare la televisione nelle diverse piattaforme. Audiweb, dal canto suo, fornisce già oggi i dati dei video visti online per gli editori iscritti al servizio, ma al momento si parla solo di pc.

Fonte: ItaliaOggi | zdnet.com

Scritto da