Diritti tv calcio: Sky, Fox, Mediaset e Eurosport in gara per la Serie A 2015-2018

Diritti tv Lega CalcioSi accende la gara per i diritti tv dei campionati di Serie A di Calcio 2015- 2108. Alle 12 di stamane sono pervenute in Lega A 4 offerte. Mediaset, Sky Italia e Fox Sports hanno presentato le proprie per quattro pacchetti di diritti su cinque cioè gli slot A-B-C-D. Mentre Eurosport avrebbe presentato un’offerta per un solo pacchetto (quello D delle squadre minori), con l’obiettivo forse di rivenderlo ai concorrenti.

La partita da un miliardo l’anno, indetta dall’advisor Infront, vede Mediaset che concorre per tutti i pacchetti compreso la piattaforma satellitare (sul quale non può trasmettere) con un’offerta sbalorditiva (si dice). Segue Sky che ha rilanciato perfino sul digitale terrestre, mettendo in campo l’offerta di Fox Sports, e presentando ben due offerte competitive differenti per lo stesso pacchetto. I tre principali contendenti pertanto hanno presentato offerte sia per i pacchetti base da 8 squadre sulla piattaforma satellitare e sulla piattaforma digitale terrestre sia per il pacchetto in esclusiva di 12 squadre. Oltre a queste hanno presentato una proposta per i diritti accessori (interviste ecc.) compresi nel pacchetto B.

La gara gestita da Infront prevede un prezzo minimo di 273-274-275 milioni (a salire per il 2015-2016-2017) per i pacchetti A e B che riguardano la trasmissione delle partite di 8 squadre di serie A, tra cui 4 delle prime cinque big, rispettivamente sulla piattaforma satellitare e sulla piattaforma digitale terrestre. I due pacchetti sono alternativi pertanto, se è ammessa la presentazione di offerte per entrambi, un singolo soggetto può aggiudicarsi solo uno dei due lotti. È poi stabilito come base d’asta il prezzo di 234-235-236 milioni per il pacchetto D relativo alle partite delle altre 12 squadre di Serie A (escludendo naturalmente i match già compresi nei pacchetti A e B): questo pacchetto è in esclusiva per cui sarà assegnato a un solo operatore per una sola piattaforma.

 L’asta potrebbe divenire più complessa del previsto per l’ingresso a sorpresa di Eurosport, rilevata poco tempo fa da Liberty di John Malone,  che rischia di scompaginare i piani di Sky Italia e del Biscione, nel caso si aggiudicasse il pacchetto esclusivo da 234 milioni di euro l’anno relativo alle partite delle altre 12 squadre di serie A. Assente invece l’attesa offerta di Al Jazeera, che però potrebbe nascondersi come patner occulto di Mediaset.

In seconda fila resta il lotto C che riguarda le immagini accessorie (riprese pre-gara, spogliatoi ecc.) e parte da una base di 66 milioni per la prima stagione fino ad arrivare a 68 milioni nella terza stagione. L’ultimo pacchetto di diritti – per la quale Infront ha fissato un prezzo minimo di 108-110 milioni – comprende tre gare per ogni giornata di campionato, per un totale di 114 eventi, esercitabili in piattaforma internet, iptv e telefonia mobile e da trasmettere in modalità Ott.

Fonte: repubblica.it | Radiocor

Scritto da