Diritti tv calcio: Al Jazeera gioca in Serie A

al jazeeraBeIN Sport (Al Jazeera) potrebbe entrare nell’asta per i diritti della Serie A con il fondo Bridgepoint per formalizzare un’offerta a Infront.

Nella seconda metà di maggio partirà l’asta per la vendita dei diritti tv dei campionati di calcio di Serie A per il triennio 2015-2018. E ai nastri di partenza avremo le solite (e uniche in Italia) pay-tv di Sky Italia e di Mediaset Premium, sempre più in competizione dopo qualche anno di tregua. Ma non è da escludere l’ingresso di alcuni operatori esteri come ad esempio Al Jazeera.

La gara, deliberata nei giorni scorsi dalla Lega Calcio con la ratifica con l’advisor unico Infront,  dovrebbe garantire alle casse dei club di Serie A un incasso minimo garantito di 980 milioni di euro a stagione. Ma se per caso entreranno nella partita altri operatori esteri i ricavi potrebbero salire.

Uno dei possibili pretendenti stranieri sarebbe, secondo indiscrezioni, la tv del Qatar che controlla il network BeIN Sport (con ben 16 canali), e che già detiene per l’intero Medio Oriente sia la Serie A che la Liga spagnola. Il gruppo arabo, che ha già messo radici nei mercati televisivi del Regno Unito e in Francia, ora potrebbe puntare verso l’Italia. E per farlo potrebbe allearsi con Mediaset rivendendo i diritti alla pay-tv del Biscione.

Una santa alleanza tra Al Jazeera e Cologno Monzese (e forse Canal Plus) che sta per essere sancita nei mercati tv spagnoli, con l’imminente costituzione di una newco in cui far confluire il 22% di Digital + (di proprietà di Mediaset). Secondo MF – Milano Finanza, BeIN Sport potrebbe farsi avanti con il fondo Bridgepoint per formalizzare un’offerta per il controllo proprio al gestore dei diritti Infront.

Fonte: MF

Scritto da