Lt Multimedia vince il ricorso su PRS per la raccolta degli ex canali Sportitalia

Sportitalia VerdeNuova puntata nella diatriba relativa alla raccolta degli ex canali Sportitalia (che alcune voci dicono che stiano per tornare in onda), iniziata lo scorso anno dopo il passaggio di Ebd Service ed Ebd Media a Lt Multimedia, che ha determinato l’ingresso dei canali tv Sportitalia1, Sportitalia 2 e Sportitalia 24 (trasformati in Sport 1, 2 e 3) nel gruppo romano guidato da Valter La Tona.

Dopo la sentenza del Tribunale Civile di Milano, che aveva dato ragione alla concessionaria PRS Pubblicità, ordinando a Edb Media di dare corso all’esecuzione del contratto di concessione pubblicitaria, ieri martedì 15 aprile, in una nota, Sitcom Media ha comunicato che il Tribunale di Milano, in relazione agli ex canali sportivi, ha revocato le ordinanze precedentemente emesse a favore della concessionaria guidata da Federico Silvestri.

Il Tribunale Civile di Milano, Sezione XI Civile, con ordinanza del 27.02.2014 / 12.04.2014, depositata il 15.04.2014, ha accolto dunque il reclamo proposto da Sitcom Media (LT Televisioni) contro PRS Pubblicità e contro l’ordinanza emessa dal Tribunale di Milano in prima istante favorevole a PRS.

Pertanto, come si legge nella nota, in composizione collegiale, ha revocato il provvedimento emesso a carico di Sitcom Media e favorevole a PRS riguardante l’ordine di manutenzione del contratto di concessione pubblicitaria del 22.04.2013 originalmente siglato dalla Edb Media. Contratto, per effetto dell’intervenuto pronunciamento, ritenuto inefficace ad origine rispetto alla Sitcom.

La Tona ha sempre rivendicato anche la concessione in esclusiva della raccolta alla sigla interna Dad – Digital Advertising, ritenendo non valido per difetti di forma e sostanza il contratto stipulato dalla precedente proprietà con PRS in scadenza nel 2017. PRS invece a ribadisce la propria esclusiva titolarità del ruolo di concessionaria per tali canali fino alla data, contrattualmente fissata, del 31 dicembre 2017.

L’effetto della prima sentenza in favore di PRS aveva indotto LT Televisioni a lasciare le numerazioni 60, 61 e 62 del digitale terrestre e a spegnere i canali sportivi ex Sportitalia sul dtt, oltre a revocare a Sitcom l’utilizzo dei marchi e brand.

Fonte: advexpress.it

Scritto da