BBC investe nel mercato tv italiano?

bbc london 2012 tv webDopo la chiusura annunciata di BBC Three in patria (dal 2015 il canale dedicato ai giovani sarà solo online) , secondo alcuni rumors, la tv pubblica inglese starebbe studiando la possibilità di far approdare sul digitale terrestre italiano (pay o free) alcuni di propri canali con una forte library di contenuti già presenti in altri Paesi. Sul satellite è già in onda BBC World News, mentre su Mediaset Premium è presente BBC Knowledge con un’offerta di documentari. Il piano strategico della televisione britannica mira a lanciare in Italia anche i canali lifestyle e kids.

Dalle indiscrezioni diffuse dal quotidiano ItaliaOggi, non si parlerebbe di una partecipazione all’asta delle frequenze televisive, indetta nel febbraio scorso, che è stata esclusa da BBC Worldwide, la branca commerciale del colosso radio-tv inglese, che si occupa di distribuire nel mondo singoli contenuti e palinsesti completi (34 in tutto) made in UK.

Le ipotesi al vaglio sarebbero due: aggiungere al pacchetto Premium di Mediaset, qualora il Biscione sia interessato, altri due canali, CBeebies per i bambini, e BBC Lifestyle (diretto concorrente del neonato canale Fine Living Network di Scripps Network Interactive), oppure entrare sul mercato con un’offerta free sul digitale terrestre, a condizione che le previsioni di raccolta su questi due canali siano soddisfacenti e che abbiano in dote due Logical Channel Number (i numeri del digitale terrestre) entro le prime cinquanta posizioni. In quest’ultimo anno in Italia sono notevolemnte scesi i costi d’affitto di banda , e BBC Worldwide, che al contrario della BBC nazionale può vantare un  bilancio con segno positivo (1,12 miliardi di sterline fatturati nel 2013 in salita del 3% sull’anno precedente), potrebbe trovare facilmente spazio nel mercato del digitale terrestre in timida e claudicante evoluzione.

 Fonte: ItaliaOggi

Scritto da