Rai, Cottarelli: da Spending Review tagli a sedi regionali. Usigrai: dichiarazione gravissima

«Per la Rai è possibile fare qualche risparmio ulteriore, io ho alcuni suggerimenti, come ad esempio: la Rai deve avere per legge sedi in tutte le regioni, ma si potrebbe benissimo coprire il servizio d’informazione regionale senza avere sedi». Così il commissario per la Spending Review renziana, Carlo Cottarelli, in Commissione Bilancio al Senato.

Immediata la replica del sindacato Rai, Usigrai: «E’ gravissima la dichiarazione di Cottarelli. Il tema della Rai e del servizio pubblico non può essere affrontato con approssimazione. , con ‘un po’ di suggerimenti’ dispensati con imbarazzante faciloneria». Lo scrive l’esecutivo Usigrai in riferimento alle affermazioni del Commissario. «Che competenza ha Cottarelli per sapere come si possa fare informazione regionale? – si chiede il sindacato Rai – Le redazioni regionali della Rai – gli fa notare – sono un pilastro del servizio pubblico indispensabile per fare informazione di prossimità, da e per il territorio. E anzi andrebbero rafforzate. Come in tutti i servizi pubblici europei».

«Governo e Parlamento – è l’appello dell’esecutivo Usigrai – raccolgano la nostra sfida a un tavolo trilaterale per attuare riforme coraggiose, che dovranno partire dalle regole per la governance, per costruire #Rai2016».

Fonti: rainews.it | adnkronos

 

Scritto da