Digitale terrestre Belluno: a Valmaor arriva il segnale tv grazie al nuovo ripetitore

Mel (Belluno) –  A Ponte Valmaor, frazione del piccolo comune di Mel in provincia di Belluno, è arrivato il nuovo ripetitore tv. Da alcuni giorni, infatti, è già attiva la nuova postazione di Pian della Battaglia-Sinigorz, che consente ai cittadini di Valmaor e delle aree limitrofe di ricevere il canale Rai 3 Veneto regionale, Telebelluno, Telechiara, Teledolomiti, Tbd Sanmartino.

«Con il passaggio del segnale televisivo da analogico a digitale», spiega l’assessore Ivano Da Canal, «le famiglie di questa frazione nella parte alta del Comune, chiusa in una stretta valle, avevano provveduto ad installare autonomamente nelle proprie case una parabola per ricevere il segnale tv dal satellite. Questi dispositivi però non consentono di ricevere alcuni canali, tipo Rai 3 regionale o Telebelluno».

L’amministrazione comunale ancora qualche anno fa, era venuta a conoscenza di un bando della Provincia con dei contributi. «La richiesta di contributo è stata fin da subito accolta», continua Da Canal, «e contemporaneamente gli enti coinvolti hanno attivato l’iter per ottenere le autorizzazioni a trasmettere dal Dipartimento per le comunicazioni del Ministero dello sviluppo. Una volta espletato l’iter sono iniziati i lavori per la posa delle apparecchiature che si sono conclusi l’altro giorno con il sopralluogo del funzionario del Dipartimento delle comunicazioni che ha dato consenso all’attivazione».

Il contributo provinciale ha coperto interamente i costi di realizzazione del ripetitore, senza quindi nessun costo aggiuntivo per il Comune. «Per ricevere il segnale basta orientare l’antenna tv verso Pian Della Battaglia-Sinigorz», spiega Da Canal, «un ringraziamento particolare va alla Video Service di Omer Della Vecchia di Campo San Pietro che ha installato il ripetitore, a Celeste Feltrin che ha concesso gratuitamente il terreno, alla ditta Over Sound di Rinaldo Sovilla di Mel che ha fornito il necessario supporto».

Fonte: corrierealpi.gelocal.it

Scritto da