Digitale terrestre Abruzzo: migliora il segnale tv in provincia di Teramo

«Il grande caldo estivo provoca grossi problemi per la ricezione della tv digitale terrestre», soprattutto nelle aree interne del teramano. A pochi giorni dalla segnalazione effettuata dal presidente del Corecom Abruzzo, Filippo Lucci, l’azienda Rai Way Abruzzo è intervenuta per sistemare diversi siti e garantire la visione dei canali anche con queste condizioni climatiche.

In particolare, spiega il responsabile di Rai Way, Gabriele Follacchio, si è intervenuti installando nelle postazioni maggiormente esposte ventilatori, aspiratori e condizionatori per far abbassare, all’interno degli impianti, le temperature altissime. Esprime soddisfazione il Presidente Lucci: «voglio ringraziare la Rai per l’intervento tempestivo, a testimonianza degli ottimi rapporti con il servizio pubblico da parte del nostro Comitato».

Si è trattato dunque di interventi necessari a garantire una maggiore stabilità del segnale sul territorio, in maniera particolare in quelle zone collinari e montane, dove le difficoltà geografiche da sempre sono causa di una minore possibilità di godere dell’avanzamento tecnologico rappresentato dal digitale terrestre. «Proprio per questo – incalza Lucci – ho approfittato di questa situazione per ricordare ai tecnici Rai come vi siano ancora diversi comuni della provincia che hanno difficoltà di interferenze che comportano interruzioni fastidiose del segnale ed altri che non sono raggiunti da tutti i canali Rai».

Già da oggi dunque inizieranno ulteriori test, condotti dal personale Rai, per valutare l’effettiva copertura del territorio nelle zone segnalate. «Pur non avendo una competenza specifica siamo estremamente sensibili alle segnalazioni di questi cittadini – conclude il Presidente del Corecom. – poichè è proprio laddove il territorio rende difficili le comunicazioni, che ci sentiamo di dover intervenire per sollecitare la risposta alle problematiche. In questo senso l’attività del Comitato è costantemente indirizzata ad ottenere un miglioramento delle condizioni possibili».

Fonte: abruzzo24ore.tv

Scritto da