GFK Eurisko: cresce il mercato delle Smart Tv (1)

Secondo una recente ricerca GfK Eurisko commissionata da Samsung il mercato degli Smart TV sta correndo a una velocità a doppia cifra, tanto da aver raggiunto nel primo trimestre 2013 un trend di crescita pari al 50% rispetto al medesimo periodo di riferimento dello scorso anno, e un peso in termini di fatturato di quasi 1 miliardo di euro nell’ultimo anno.

L’indagine, condotta su un campione rappresentativo della popolazione Italiana di oltre 800 individui (uomo-donna, 30-54 anni utenti internet) nel primo trimestre 2013, fotografa l’andamento del mercato dei tv intelligenti che rappresenta un fenomeno in fortissima espansione in Italia e nel mondo, confermata non solo dalla penetrazione tecnologica in aumento, ma anche dai comportamenti e desideri dei consumatori che si rivelano per il 73% fortemente interessati e attratti dall’universo Smart Tv.

Solo il 10% degli italiani oggi sceglierebbe di portare ancora nella propria casa un TV tradizionale a conferma di come nel nostro Paese la rivoluzione SMART TV sia già una realtà con un 90% di individui convinti che dire addio al vecchio tv sia solo una questione di tempo, addirittura molto imminente per uno su tre degli intervistati. Quello che emerge dalla ricerca GfK Eurisko è infatti che per il 62% del campione l’intrattenimento domestico stia profondamente cambiando, ritornando ad essere il cuore pulsante della casa e molto di più. SMART TV non è percepito infatti solo come un nuovo e più innovativo strumento tecnologico ma come un mondo di opportunità per il tempo libero e la vita di tutti i giorni, capace di far rinnamorare gli italiani della TV.

Oltre il 70% della popolazione analizzata è convinta di poter migliorare la propria esperienza di intrattenimento attraverso uno SMART TV, aumentando qualità e varietà dei contenuti fruiti senza necessariamente incrementare la quantità di tempo trascorso davanti allo schermo, sentendosi più appassionato di TV (61%) e più informato (59%). Da questi dati emerge chiaramente un alto livello di consapevolezza del valore dell’esperienza SMART TV in termini di completezza, immersività e stimolo e del suo ruolo aggregante all’interno delle dinamiche famigliari.

“L’indagine che abbiamo condotto sul mercato TV è un’interessante fotografia di come comportamenti e consumi siano fortemente influenzati dalla tecnologia, un ambito che oggi è davvero in grado di segnare nuove tendenze socio-culturali e di giocare un ruolo attivo nella vita delle persone.” – dichiara Edmondo Lucchi, Department Manager GfK Eurisko – “L’evidenza che la crescita del mercato SMART TV stia andando di pari passo con una crescente percezione della popolazione italiana del valore reale di questa tecnologia apre un significativo orizzonte evoluzione e cambiamento della nostra società”.

Approccio attivo alla TV

Andando a vedere nel concreto, come si configura l’esperienza d’uso dello SMART TV, si vede la realizzazione di una vera e propria rivoluzione in grado di trasformare l’intrattenimento domestico. Se il TV tradizionale, infatti, risponde ad una domanda di intrattenimento passivo, lo SMART TV rappresenta la possibilità di scelta, di una fruizione attiva. Se il vecchio televisore si configurava, infatti, come uno strumento statico e passivo, che rispondeva ad una domanda di intrattenimento, da parte dei telespettatori, per gli italiani lo SMART TV risponde a nuove e più stimolanti richieste come “cosa ho voglia di vedere?” (55%) e “cosa mi potrebbe piacere, che ancora non conosco?” (41%), dimostrando come non si tratti più di un semplice strumento a cui adattarsi, ma un vero e proprio compagno del tempo libero in grado di aprire nuovi orizzonti e stimolare nuovi interessi.

“Lo scenario delle abitudini di consumo delineato da GfK Eurisko conferma l’emergere di nuovi bisogni e comportamenti socio-culturali a cui Samsung è da sempre molto attenta e sottolinea il valore della tecnologia SMART TV nel contribuire alla crescita dei beni durevoli nel nostro paese pari a +3,2% contro un -5,8% delle tv tradizionali. La nostra leadership nel mercato TV si basa infatti su un approccio allo sviluppo tecnologico che mette al centro l’individuo e le sue necessità quotidiane nell’ottica di migliorare la qualità di vita e di godere di importanti benefici” afferma Paolo Sandri, Vice President Audio Video e Home Appliance Samsung Electronics Italia. “Le innovazioni che ogni anno apportiamo sui nostri prodotti vanno proprio in questa direzione, anticipando bisogni ancora inespressi e soddisfacendo la forte ricerca di contenuti di qualità e personalizzati, connettività, condivisione e immediatezza di utilizzo. Ed è per questo che sugli SMART TV 2013 abbiamo introdotto l’innovativa funzione S-Recommendation che riconosce le preferenze e suggerisce cosa guardare, completamente rinnovato lo SMART HUB per accedere direttamente al mondo SMART TV senza barriere e potenziato la modalità di interazione con voce e gesti”.

Leggi la seconda parte dell’articolo: GFK Eurisco: cresce il mercato delle Smart Tv (2)

Scritto da