Tv locali, Aeranti-Corallo: “andiamo su YouTube”

Il business della tv generalista sta, ormai da tempo, mostrando un certo grado di appannamento; l’incremento dell’offerta di contenuti televisivi attraverso la piattaforma digitale terrestre e la nascita di nuovi canali tematici hanno esposto le emittenti televisive locali a una concorrenza sempre più agguerrita, sia in termini di visibilità e riconoscibilità dei palinsesti trasmessi, sia in termini di raccolta pubblicitaria.

Aeranti-Corallo sta conducendo una approfondita analisi sulle nuove possibilità di business per le tv locali, finalizzata a offrire spunti di riflessione per ripensare ai modelli aziendali che sino a ora hanno mosso l’intero comparto. Nell’ambito di tale attività, si è svolto lo scorso mercoledì 20 febbraio un primo incontro dei componenti degli organismi dirigenti espressione del settore televisivo delle componenti associative di Aeranti-Corallo con rappresentanti di YouTube-Google per analizzare le opportunità di una partnership con le imprese televisive locali associate.

Nel corso dell’incontro, cui sono intervenuti per YouTube Maria Ferreras, direttore alleanze strategiche Sud Europa YouTube-Google, Federica Tremolada, strategic partner manager YouTube-Google Italia e Francesco Miceli, strategic partner manager YouTube-Google Uk, sono state approfondite le esigenze delle tv locali e analizzate le opportunità di una presenza delle stesse, attraverso la piattaforma YouTube, su internet.

In questo senso Aeranti-Corallo sta conducendo un’approfondita analisi sulle nuove possibilità di business per le tv locali, finalizzata a offrire spunti di riflessione per ripensare ai modelli aziendali che sino a ora hanno mosso l’intero comparto. Tutta la problematica sarà presentata ufficialmente alle imprese associate nell’ambito della prossima edizione del RadioTv Forum di Aeranti-Corallo, in calendario il 28 e 29 maggio a Roma.

Fonte: TeleRadioFax Aeranti-Corallo

Scritto da