Digitale terrestre Como: Rai oscurata, un rebus per tanti anziani

La metà dei condomini con i canali Rai oscurati e problemi nella risintonizzazione anche per numerosi pensionati, E’ questo l’effetto su Como della modifica dei canali di trasmissione Rai Uno, Rai Due, Rai Tre e Rai News avviata il 12 novembre da RaiWay in numerosi comuni della regione Lombardia.

Una sorta di piccolo Swicth-off della tv pubblica, che andrà a cambiare la frequenza del Mux 1 della Rai nel Nord Italia, e che coinvolgerà alcuni comuni delle regioni del Piemonte Orientale, del Trentino, della Valle d’Aosta, del Friuli e dell’Emilia-Romagna.

«E’ assolutamente necessario fare la risintonizzazione automatica – spiega un tecnico comasco intervistato dal quotidiano La Provincia – e, in caso di problemi, farlo una seconda volta. Se ancora non si vedono i canali significa che la centralina del palazzo ha i filtri sul canale, e quindi, non ne consente la ricezione. In questo caso non ci sono molte alternative al chiamare l’antennista».

Nella città lagunare il segnale della Rai, che ha causato gravi disagi durante e dopo il vero Switch-off della tv digitale terrestre, viene ora irradiato sul canale 23 UHF e non più sul canale 54 UHF.  Ma, a quanto risulta da La Provincia, «i casi di oscuramento sono parecchi, la metà dei condomini ha le centraline coi filtri e poi sono le persone anziane ad essere in difficoltà». Sono infatti fioccate le proteste degli abbonati per l’insufficiente informazione fornita dalla Rai e per l’ulteriore spesa a carico dell’utente per vedere la tv digitale.

La Rai ha rispolverato il numero verde di RaiWay (800.111.555) dedicato a fornire assistenza all’utenza senza tv pubblica, mentre per gli operatori è disponibile il sito web www.raiway.it dove reperire tutte le informazioni necessarie. I tecnici consigliano inoltre di mantenere anche il canale 55. Il motivo? «Su quel canale accenderanno La7 con nuovi programmi».

Fonte: La Provincia

Scritto da