Fastweb: crescono gli abbonati e gli investimenti nella banda ultralarga

Fastweb ha chiuso il terzo trimestre del 2012 con un fatturato stabile a 1.190 milioni (+0,3%), il margine operativo lordo migliorato dell’1,1% a 355 milioni e una crescita della base clienti del 9,2%, pari a 144 mila nuovi abbonati, arrivando a quota 1.704.000.

Il futuro, per la società, è la banda ultralarga. »«Negli ultimi 12 mesi – spiega Swisscom – è stato registrato un numero di nuovi abbonati di tre volte superiore a quello conseguito un anno prima, ed è stato l’unico operatore del mercato italiano di banda larga a mostrare una dinamica positiva in tutti i trimestri dell’ultimo anno. A settembre Fastweb aveva annunciato il piano di espansione della rete in fibra: «il potenziale sarà più che raddoppiato, passando dagli attuali 2 milioni di case e attività collegate in fibra diretta a oltre 5,5 milioni, raggiungendo una copertura nazionale di oltre il 20%», scrive la nota.

Il piano di espansione della fibra ottica incrementerà gli investimenti totali di Fastweb del 25%: l’investimento in rete e infrastrutture dell’operatore ammonterà a 2 miliardi nei prossimi 4 anni. I lavori sono già iniziati a Monza e Pisa e partiranno successivamente in altre 17 città, la cui copertura sarà completata entro il 2014. Già alla fine del 2012, promette Fastweb, 40.000 famiglie italiane potranno godere dei vantaggi dei nuovi servizi a banda ultralarga Fastweb.

Fastweb è controllato dall’operatore telefonico svizzero Swisscom, che nei giorni scorsi aveva annunciato il taglio, a partire dagli inizi del 2013, di 400 posti di lavoro. «Swisscom opera in un mercato dinamico, marcato da profonde mutazioni», aveva scritto la società in una nota. In parallelo al taglio dei 400 posti l’operatore telefonico ne creerà 300 nuovi nei settori definiti ”in crescita”.

Fonte : milanofinanza.it

Scritto da