Beauty Contest, Aeranti-Corallo chiede un terzo delle frequenze per le tv locali

Dalla Newsletter TeleRadioFax del 28/01/2012 dell’associazione delel tv locali Aeranti-Corallo:

Con decreto direttoriale 20 gennaio 2012 del Direttore della Dgscer del Ministero dello Sviluppo Economico, Francesco Saverio Leone, è stato sospeso per 90 giorni lo svolgimento delle procedure di gara del c.d. “beauty contest” (relativo all’assegnazione, a titolo gratuito, di sei frequenze televisive a operatori di rete nazionali) nonché il relativo disciplinare di gara.

Si legge nel decreto che tale sospensione è stata decisa, tra l’altro “Visto l’atto di indirizzo del Ministro dello Sviluppo economico del 20 gennaio 2012 con il quale vengono trasmessi gli ordini del giorno della Camera dei Deputati 9/4829-A/91, 114 e 164 e viene richiesto un adeguato approfondimento di tutti i profili tecnici, giuridici e di opportunità inerenti la procedura sopraindicata”. Aeranti-Corallo chiede che almeno due di tali sei frequenze (un terzo del totale) vengano destinate al comparto televisivo locale, al fine di recuperare risorse essenziali per la transizione al digitale delle tv locali.

Scritto da