Digitale terrestre Francia: 31 domande nell’asta per il DVB-T2

Nell’asta francese per sei nuovi canali gratuiti sul digitale terrestre in DVB-T2 sono arrivate 31 domande. Lo ha comunicato il Consiglio superiore dell’audiovisione (CSA), Authority francese per il settore televisivo. L’Autorità francese ha precisato che la selezione avverrà nel mese di marzo e le licenze verranno assegnate prima di maggio.

Spicca la mancata partecipazione del canale pay Canal+ , del gruppo Vivendi, che ha acquisito in autunno due canali sul digitale terrestre, Direct 8 e Direct Star, dal conglomerato Bollore. Anche il gruppo Trace non ha presentato offerte. Tra gli altri operatori già presenti sul digitale terrestre transalpino, TF1 ha fatto richiesta per tre canali: HD1 dedicato alla fiction francese, Tendances 24 per le televendite e Stylia che si rivolgerà a un pubblico femminile. M6 allo stesso modo ha optato per M6 Famille (cinema, fiction, magazine), un canale che trasmetterà polizieschi o programmi di giustizia e inchieste, e uno di home shopping.

NRJ ha presentato un canale dedicato alle donne, Chérie HD, un canale business, Nostalgie Tv, e un misterioso ‘format originale’. Lagardère ha depositato il dossier ElleTV. NextRadioTV ha fatto tre domande: RMC Sport, RMC Découverte e BFM Business. L’Equipe HD si è candidato per lanciare un nuovo canale di sport, sostenuto dal Comitato nazionale olimpico e sportivo francese (CNOSF). Il gruppo JLA, diretto da Jean-Luc Azoulay, ha presentato la candidatura per ID France 1, un canale di serial Tv. In lizza anche Ma Chaîne Etudiante, Via, una canale di Vivolta, e Amis TV (natura e animali).

Fonti: Reuters | key4biz.it

Scritto da