Mediaset: via libera a fusione DMT-Ei Towers

Ei Towers (gruppo Mediaset) ha deciso di avvalersi della facoltà, prevista dall’accordo di fusione, di rinunciare all’ottenimento del nullaosta incondizionato alla fusione da parte dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato. Pertanto DMT e Ei Towers (controllata da Elettronica Industraiale) procederanno alla stipula dell’atto di fusione entro la fine del 2011 e la fusione avrà attuazione nei termini e nei modi deliberati dalle rispettive assemblee.

Inoltre, informa una nota, a parziale modifica di quanto pattuito con il contratto di compravendita sottoscritto il 28 luglio 2011 Elettronica Industriale, Millenium Partecipazioni e Alessandro Falciai hanno convenuto che oggetto della compravendita da Millenium Partecipazioni a Elettronica Industriale saranno 1.413.118 azioni ordinarie di DMT post fusione, pari al 5% del capitale sociale di Dmt all’esito fusione. Restano fermi gli altri termini e condizioni del contratto di compravendita, incluso il corrispettivo per azione pari a 28,08 euro. Pertanto il corrispettivo complessivo lordo dovuto da Elettronica Industriale a Millenium Partecipazioni per la compravendita delle azioni sarà pari a 39.677.126,13 euro. A seguito della fusione e della compravendita, le partecipazioni possedute da Elettronica Industriale e da Alessandro Falciai, direttamente e indirettamente, nella società risultante dalla fusione saranno pari rispettivamente al 65,001% e al 9,328%. (MF-DJ)

Scritto da