Sky Italia: multe Antitrust da 380 mila euro per pratiche commerciali scorrette

Roma – Arrivano le multe dell’Autorità Antitrust per complessivi 380 mila euro nei confronti di Sky Italia per pratiche commerciali scorrette.

Nel bollettino settimanale si legge che l’Authority ha irrogato a Sky Italia una sanzione amministrativa pecuniaria di 300 mila euro per la gestione delle richieste di recesso e disdetta da parte degli abbonati alla pay-tv e una sanzione amministrativa pecuniaria di 80 mila euro per la gestione delle richieste di assistenza tramite call center a pagamento.

Secondo le segnalazioni di numerosi consumatori – spiega il Bollettino settimanale dell’Antitrust – Sky “avrebbe continuato a fatturare ai propri utenti, anche a distanza di svariati mesi, i canoni per la fruizione del servizio” nonostante avessero chiesto di “esercitare il diritto di recesso” o avrebbe “ritardato l’esecuzione delle richieste di recesso, anche tramite l’applicazione di penale” in caso di mancato pagamento delle fatture successive alle richieste. Secondo altre segnalazioni, poi, Sky “avrebbe imposto l’uso di un numero a pagamento (199.100.400) come unico strumento per contattare il servizio assistenza clienti” per chiedere chiarimenti sulle richieste di recesso, risolvere disservizi o problematiche di tipo amministrativo.(MF-DJ)

Scritto da