Switch-off Marche: il passaggio ad Ascoli può oscurare i comuni del teramano in Abruzzo

Teramo – Lo Switch-off del segnale analogico per il passaggio al digitale terrestre previsto per il territorio Ascolano a partire da ieri (qui tutte le date e i comuni del passaggio del digitale terrestre nel Marche), preoccupa i comuni teramani a confine con le Marche. Secondo alcuni tecnici antennisti della Val Vibrata (Teramo) lo spegnimento del segnale analogico potrebbe oscurare le tv degli abruzzesi che si affacciano sul versante marchigiano e le cui antenne sono rivolte verso le Marche.

In Abruzzo, infatti, il passaggio al digitale terrestre è previsto a giugno 2012, dunque sei mesi dopo lo Switch-off nelle Marche. I comuni del Teramano esposti a rischio “oscuramento” delle tv nazionali sarebbero diversi, dal mare alla montagna. Il Corecom Abruzzo aveva segnalato per tempo il disagio ma senza esito. (AGI)

Scritto da