Santoro, per Servizio Pubblico ancora un lieve calo d’ascolti

La quinta puntata del programma multipiattaforma Servizio Pubblico di Michele Santoro, andata in onda ieri sera e intitolata “Salvare l’euro” (guarda qui la puntata integrale) fa registrare, secondo l‘Auditel, un altro lieve calo d’ascolti tv rispetto alle prime settimane. Il cumulo di dati d’ascolto tra Sky e quelli delle tv locali private che trasmettono la trasmissione riporta uno share dell’8,01%, pari a circa 2 milioni e 19 mila di spettatori. Un dato leggeremente inferiore alla puntata del giovedì 24 novembre (8,08%), ma un calo sostanzioso rispetto alla prima puntata che ha superato il 12%. Sulla piattaforma satellitare di Sky, sul canale d’informazione Sky TG24 Eventi, dalle ore 21.05 alle ore 24.10 circa, Servizio Pubblico sempre ieri sera ha ottenuto un ascolto medio di 420.376 spettatori, con 1.039.661 i contatti unici.

Guarda qui la decima puntata in diretta Web.

C’è da segnalare però, che nonostante il calo di share e la presenza di Brunetta come ospite mal sopportabile del programma, sono oramai note le evidenti difficoltà di rilevazione dei dati d’ascolto crossmediali da parte di un organo come l’Auditel. Una società e un sistema che ha quasi compiuto 28 anni di vita, che fatica a rilevare l’audience delle emittenti regionali e delle piccole tv digitali (vedi i ritardi delle scorse settimane), e che forse non più è adatta, in questa era della tv digitale, a registrare un consumo così variegato (fra vari mezzi di comunicazione) e sopprattutto asincrono. Una grande fetta del pubblico del programma di Santoro infatti, secondo i dati ufficiali e quelli di Tv Digital Divide, continua a vedere la trasmissione in modo differito nei giorni a seguire sui siti Web (da quello ufficiale sino a quelli di repubblica.it, corriere.it e del fattoquotidiano.it) e su Internet. Dati e modalità di consumo non supportati e rilevati dalla stessa Auditel, che secondo il Fatto Quotidiano hanno fatto registrare solo in questa ultima puntata in diretta il 15% di share sul Web. Intanto Servizio Pubblico continua a incrementare gli ascolti delle tv locali della rete creata da Publishare, che di settimana in settimana battono tutti i record di share.

Scritto da