News Corp: utile netto in calo (-4,8%). Cresce Sky Italia con 671 mln di ricavi (+7,7%)

News Corp, il colosso mondiale del mercato dei media del magnate australiano Rupert Murdoch, ha presentato ieri i conti del primo trimestre dell’esercizio fiscale 2011-2012. I risultati vedono un calo dell’utile netto del 4,8% che arriva a 738 milioni di dollari, soprattutto legato ai costi della ristrutturazione di News International, la controllata britannica finita nella bufera a causa dello scandalo sulle intercettazioni telefoniche.

Sul risultato pesano il calo dei titoli converibili di Sky Deutschland (130 milioni di dollari) e i costi associati al ritiro dell’offerta d’acquisto per il 60,9% di British Sky Broadcasting Group (BSkyB) che News Corp ancora non possiede. Il fatturato è comunque impressionante: 7,96 miliardi di dollari in crescita di oltre il 7% rispetto allo steso periodo dello scorso anno. Guardando alle singole divisioni, quella televisiva ha visto crescere l’utile operativo del 27% a 133 milioni di dollari, quella cinematografica e televisiva ha registrato un aumento dell’utile del 24% a 347 milioni, mentre quella dei quotidiani ha registrato un calo del 38% a 110 milioni di dollari.

Buone notizie per Sky Italia, che ha recentemente ragginto e superato la soglia dei 5 milioni di abbonati, e ha registrato ricavi per 671 milioni di euro, in crescita del 7,7% rispetto all’anno prima, e un risultato operativo di 86,6 milioni di euro (+45%).

Scritto da