Diritti Tv Calcio: per le squadre di Serie A ex-Dahlia Tv c’è solo Europa 7

Si complica l’asta per l’assegnazione dei diritti audiovisivi delle partite del campionato di calcio delle squadre di Serie A ex-Dahlia Tv, compresi nel cosiddetto pacchetto “D – Silver Live” per le pay-tv del digitale terrestre.

Martedì 26 luglio scorso, infatti, presso la sede della Lega Serie A è arrivata una sola un’offerta in busta chiusa nell’ambito dell’asta in trattativa privata tra le pay-tv digitali, quella di Centro Europa 7. La Lega in separata sessione ha attivato gli organi competenti per la valutazione della stessa offerta, analisi che si concluderà entro martedì 2 agosto. Assente a sorpresa l’offerta di Mediaset, che ha forse giudicato eccessivo il costo dei diritti televisivi.

Ma obiettivamente l’attuale asta per i diritti tv delle partite del campionato 2011/2012 dei club del Cagliari, del Catania, del Cesena, del Chievo Verona, del Lecce, del Parma, dell‘Udinese e del Siena potrebbe non concludersi positivamente, dato che la Lega Calcio ha sempre rifiutato le offerte della pay-tv Europa 7 di Francesco Di Stefano. La ricca gara potrebbe invece essere rilanciata dai club di Serie A con un nuovo bando, che per tenere alti i prezzi dei diritti tv, potrebbe comprendere anche la possibilità di una gestione autonoma delle trasmissioni delle gare del campionato attraverso una nuova emittente della Lega Calcio sul digitale terrestre.

Aggiornamento 20/08/2011: Diritti Tv Calcio: le gare delle squadre ex-Dahlia di Serie A rimangono invendute

Scritto da