Parenzo (Mediapason): “con Santoro una nuova tv indipendente”

Michele Santoro potrebbe dar vita in autunno a una nuova tv digitale sui canali di Mediapason, società editrice delle reti locali Telelombardia, Antenna 3, Videogruppo e Canale 6.

La notizia, che non è proprio un scoop (se ne parla già dai tempi di “Tutti in Piedi!”), arriva da Il Giornale che ha intervistato l’editore Sandro Parenzo. «Mi chiede se, da editore televisivo, prenderei Santoro, anche senza sapere in anticipo le scalette? E io le rispondo sì, certo che sì» – afferma Parenzo –  «Conosco Santoro dall’88, e ci sentiamo spesso. E sono 17 anni che io e lui ci diciamo sempre la stessa cosa: “Ah quanto sarebbe bello fare una televisione nuova. Credo che in questi giorni ci faremo una chiacchieratina».

Parenzo, in risposta alle domande del giornalista della testata di proprietà della famiglia Berlusconi, dichiara che il digitale terrestre sta aprendo nuove opportunità (nonostante tutto – ndr), e tra queste potrebbe concretizzarsi la nascita di un nuovo canale d’informazione che potrebbe essere gestito anche da Santoro, con un telegiornale prodotto da Il Fatto Quotidiano. Ma per ora sono solo possibilità.

Di certo c’è che il patron di Telelombardia e di Antenna 3, è dispostissimo a ospitare tutti i prodotti editoriali dell’ex conduttore di Annozero e Samarcanda, come è già accaduto un mese fa appunto con la festa-evento della FIOMTutti in piedi!“.

Scritto da