Bernabè (Telecom):”Non c’è una domanda significativa per la banda ultralarga”

MILANO (MF-DJ) – ”Non ci sono segnali significativi di una domanda di servizi di banda ultralarga. Questo perchè ad oggi non esistono apparecchi elettronici il cui utilizzo richieda una rete in fibra. Ciò implica che i consumatori non sono disposti a pagare una costo aggiuntivo per usufruire di servizi di banda ultralarga”. Lo ha dichiarato il presidente di Telecom Italia, Franco Bernabè, durante l’Innovation Workshop di Trento, aggiungendo che “per stimolare la domanda di connessioni di banda ultralarga è necessario creare nuovi prodotti elettronici, ma soprattutto nuovi bisogni nei consumatori”.

Scritto da