Asta LTE. Romani: “incasso minimo vendita frequenze pari a 3,1 mld”

ROMA (MF-DJ)–”Se si vendono tutti i blocchi a basa d’asta, l’incasso minimo ricavato sara’ pari a 3,1 mld di euro”. Lo annuncia il ministro dello Sviluppo Economico, Paolo Romani, al termine del comitato dei ministri riunito per approvare l’assegnazione delle frequenze a 800, 1800, 200, 2600 MHz che servono per inserire i servizi mobili a banda larga di iv generazione. “E’ una gara importantissima – spiega Romani – che rende disponibili le frequenze LTE”. Nel dettaglio, ci sono 6 blocchi da 5 Mhz per le frequenze a 800; 3 lotti per quelle a 1800; 3 lotti per le le frequenze a 2000 Mhz e 18 lotti a 2600. Il ministro Romani assicura che “le frequenze vanno liberate entro il 1° gennaio 2013″.

Scritto da