I Diritti Tv reggono i conti del Calcio di Serie A

Secondo i dati di un’indagine Deloitte sull’annata 2009-2010 il calcio italiano della Serie A ha raggiunto un giro d’affari di 1,73 miliardi di euro, con una crescita di 60 milioni rispetto all’anno precedente. Ma il 52% del fatturato delle società di Serie A (900 milioni) deriva dalla cessione dei diritti televisivi a livello nazionale. Crescono però anche le perdite valutate in 251 milioni di euro per l’anno 2009-2010, causate dalla crescita dei costi del personale, dagli ammortamenti dei diritti e dagli stipendi dei calciatori. Sale anche l’indebitamento complessivo a 611 milioni. Per il prossimo anno si prevedono conti ancora più in ribasso. La chiusura di Dahlia Tv ha dimezzato la concorrenza del mercato delle televisioni a pagamento, e influirà sicuramente sui prezzi dei diritti televisivi che verranno contesi da Sky e Mediaset Premium. Diritti che ancora oggi fanno litigare i club della massima lega calcistica. (Italia Oggi)

Scritto da