Gara a rischio flop per le frequenze per la banda larga mobile

Le tv locali chiedono al governo più incentivi per liberare i canali. E la gara per le frequenze tv destinate alla banda larga mobile è sempre più a rischio flop. In bilico 2,4 miliardi. Lo Stato deve rilanciare sul piatto degli incentivi per liberare le frequenze. In caso contrario, la strada dell’asta dalla quale il governo vuol ricavare almeno 2,4 miliardi, si fa tutta in salita. Non a caso Franco Bernabè, nel Forum su Il Sole 24 Ore del 7 maggio, ha detto: «Le frequenze che lo Stato intende mettere all’asta non sono ancora disponibili. Sono occupate dalle tv locali, che non mi sembrano intenzionate a mollarle. Pagare per un bene che non è disponibile non sarebbe un’azione giustificabile davanti agli azionisti». (Il Sole 24 Ore)

Scritto da