L’ultima di Brunetta: “Wi-fi in tutte le scuole entro il 2012”

ROMA – «Da oggi le 12 diecimila scuole del Paese si potranno prenotare per avere la dotazione Wi-fi». Lo ha annunciato il ministro della Pubblica Amministrazione ed Innovazione, Renato Brunetta, nel corso del forum Pa, parlando dell’arrivo della rete Wi-fi a tutte le scuole italiane fino a coprire le stesse aule e quindi raggiungere gli studenti stessi. Si punta a completare l’operazione entro metà del 2012. Infatti, ha spiegato Brunetta, il piano toccherà «cinquemila scuole nei prossimi sei mesi e le restanti cinquemila nei restanti sei mesi successivi». Le scuole che si sono prenotate per avere il kit wi-fi sono 800. L’investimento pubblico è di 5 milioni di euro per la prima fase. D’altra parte il progetto prevede il contribuito anche da parte di Regioni, fondazioni ed altri enti per consentire una copertura totale. La novità più rilevante, infatti, è l’estensione della rete dalle segreterie e dalle presidenze delle scuole alle aule, e quindi agli studenti stessi. «Il mio sogno è quello di dare il kit per tutti i bambini delle scuole elementari», ha sottolineato il ministro Brunetta. Stavolta gli crediamo? Direi di no, dato che il ministro si è stranamente scordato che vaste aree del paese sono sostanzialmente prive della copertura della rete a banda larga e/o delle connessioni mobili e le scuole stanziate in questi territori saranno logicamente impossibilitate all’accesso di hot spot Wi-fi.

Scritto da