Auditel: ecco le nuove regole per l’ascolto tv differito (Time Shifted Viewing)

Il Consiglio di Amministrazione di Auditel, a conclusione di un periodo di sperimentazione, ha deliberato la rilevazione e la pubblicazione dei dati sull’ ascolto differito (Time Shifted Viewing). L’operazione, testata dal Comitato Tecnico e certificata da una società di revisione, consentirà la produzione di una nuova tipologia di dati, rilevando gli ascolti differiti rispetto al momento della trasmissione, per rispondere alle esigenze poste da una progressiva diffusione delle tecnologie di registrazione digitale.Le regole condivise per la produzione del dato, prevedono che:

  • Il dato giornaliero pubblicato sarà il dato derivante dalla somma degli ascolti ‘live+vosdal’, mentre in tutti i report mensili verrà pubblicato il dato consolidato come sommatoria degli ascolti ‘live+vosdal+time shifted’.
  • Il dato elementare conterrà tutti i dettagli e consentirà di analizzare separatamente le quote di live, vosdal, time shifted.

Gli Amministratori di Auditel hanno incaricato la componente investitori pubblicitari di verificare il lasso di tempo,  successivo alla messa in onda, che dovrà essere considerato per il riconoscimento dell’ascolto differito ai fini commerciali. E’ stato convenuto che il periodo di consolidamento dei dati per compiere analisi di pianificazione, post valutazione  eccetera, dovrà essere di quattro giorni, ferma restando la possibilità per gli editori di disporre, a scopo di analisi interne, dei dati fino a 7 giorni. (ADVexpress)

Scritto da