Switch-off del digitale terrestre Emilia-Romagna: le date, i comuni e la mappa

Dal 27 novembre partiranno i lavori del passaggio definitivo della tv digitale terrestre in Emilia-Romagna. La tv nuova digitale coprirà tutta la regione entro il 2 dicembre e coinvolgerà quasi 250 comuni emiliani e romagnoli (esclusi quelli già passati al dtt delle province di Parma e Piacenza).

La transizione verrà effettuata a macchia di leopardo. Si potranno verificare sporadici spegnimenti di canali analogici e accensioni dei nuovi digitali nell’arco di pochi giorni in zone geograficamente distanti della regione. Ma per ottenere un’attivazione completa di tutti i canali del dtt è meglio seguire il calendario per macroaree delle province dell’Emilia-Romagna:

I segnali digitali potranno essere ricevuti attraverso l’uso di un decoder o con un nuovo televisore con decoder integrato, eseguendo una sintonizzazione automatica o manuale dei canali.

Il Ministero dello sviluppo economico ha messo a disposizione un contributo statale di 50 euro per l’acquisto di un decoder digitale da parte dei cittadini in regola con il versamento del canone di abbonamento Rai, in età pari o maggiore di 65 anni, con un redditto annuo pari o minore di 10 mila euro.

Per informazioni sulla televisione digitale, sullo Switch-off e sulle modalità di sintonizzazione dei decoder, oltre al sito dedicato, è a disposizione il Numero Verde 800 022 000, attivo dal lunedì al sabato dalle 8.00 alle 20.00, appositamente predisposto dal Ministero dello Sviluppo Economico-Dipartimento Comunicazioni.

Per informazioni inerenti alla ricezione e alle frequenze dei canali della Rai, la tv pubblica mette a disposizione il sito di Raiway.it nella sezione di Ricezione TV e Radio. Inoltre è sempre attivo il Call Center Tecnico di Rai Way al Numero Verde 800 111 555 tutti i giorni dalle 8.00 alle 23.00.

Scritto da