La 5, Rai 5, Rai HD e MTV+: i nuovi canali del digitale terrestre

In occasione della V Conferenza Nazionale DGTVi “L’Italia è digitale”, svoltasi a Milano il 3 e 4 maggio, i rappresentati dei maggiori operatori del digitale terrestre (Rai, Mediaset, TI Media, Aeranti-Corallo, FRT, Prima Tv) soci del consorzio DGTVi, hanno presentato le novità del dtt e i nuovi contenuti televisivi previsti nei prossimi mesi di passaggio digitale.

Tra annunci propagandistici anti Sky, dell’assodato cartello DGTVi del mercato del digitale terrestre, e proclami di accelerazione dei lavori degli switch-off sul territorio nazionale, la Conferenza del Teatro dal Verme si è sviluppata compatta nei due giorni di presentazioni come una grande vetrina di mercato per le nuove offerte di contenuti per la tv digitale.

In primis la Rai dal 18 maggio, data dello switch-over lombardo,  farà un restyling del suo bouquet digitale che si comporrà di 13 canali. Nuova grafica, nuova immagine di brand, sono quindi in arrivo i nuovi canali Rai Movie (il vecchio Raisat Cinema), Rai Yoyo (già Raisat Yoyo), Rai Gulp (per i ragazzi), Rai Sport 2,  e Rai 5 (canale sulla cultura con sede a Milano che proporrà documentari, reportage e magazine, e sarà una grande vetrina in favore dell’Expo 2015), e infine Rai HD (canale ad alta definizione che farà i suoi esordi in occasione dei Mondiali di Calcio).

Mediaset, attore dominante della conferenza,  invece ha presentato in pompa magna il nuovo canale al femminile LA 5 (dal 12 maggio in onda), che udite udite giovedì 13 maggio farà un timido esordio in streaming su Facebook nella pagina a lei dedicata. La società di Cologno Monzese ha avuto grande spazio per presentare le immacabili offerte pay del nuovo canale Premium Cinema HD (dal 18 maggio) e del nuovo decoder Mediaset Premium On Demand HD (che esordirà in luglio e si spera funzioni meglio del primo). Secondo quanto prevede il programma industriale del biscione il decoder On demand entro la fine del 2010 avrà la capacità di integrare banda larga e digitale terrestre.

TI Media ha presentato MTV+, nuovo canale musicale in partenza dal 17 maggio, e per la prima volta ha introdotto l’offerta On Demand di La7, ed è stata l’unica azienda media tv a fare sfoggio dei successi ottenuti sul web con il sito internet La7.tv, un nuovo modello di business che rappresenta il futuro dell’offerta convergente tra Internet e televisione.

Il network tv Sportitalia, di proprietà partecipata al 50% tra Tarak Ben Ammar e la francese TF1 (Eurosport), invece ha messo in campo un terzo nuovo canale d’informazione sportiva chiamato SI Solosport. Anche il canale Class News, ospitato dal secondo Mux Mediaset, raddoppia la sua offerta proponendo due nuovi canali The Wheater Channel e Class CNBC.

Aggiornamento 02/10/2010: Rai 5 verrà inaugurato sul dtt e su Tivù Sat dopo lo Switch-off del nord Italia nel mese di novembre del 2010 e sostituirà l’attuale canale Rai Extra. La programmazione comprenderà documentari, reportage, magazine, programmi di taglio entertainment seguendo itinerari alla scoperta delle culture e della cultura: territori e luoghi affascinanti, valori, tradizioni, tendenze, mode e costumi, stili di vita. Accuratezza, ritmo e leggerezza e vivacità saranno le modalità di trattamento di proposte televisive sempre spettacolari e coinvolgenti. (Leggi qui le news su Rai 5)

Scritto da