Tv Digital Divide - Articoli Postati nella Categoria " asta frequenze tv banda larga mobile "

  • Digitale terrestre La Spezia: il 4G che oscura i segnali della tv

    Disagi nella città spezzina per la ricezione della tv digitale terrestre. I segnali del 4G o LTE, la tecnologia della banda larga mobile veloce, oscurerebbero in molte zone alcuni canali tv. Alla fine 2012 gli esperti del FUB avevano calcolato che in tutta Italia le utenze televisive delle abitazioni private danneggiate dai segnali del LTE […]



  • Antitrust: rendere disponibili frequenze pubbliche per il mercato

    Pitruzzella: «Possibile utilizzare spettro riservato a uso pubblico». In materia di frequenze occorre «rendere disponibili le porzioni di spettro oggi sottratte al mercato». Lo ha detto il presidente dell’Antitrust, Giovanni Pitruzzella intervenendo al convegno ‘Economia dello spettro e innovazione regolamentare‘. Pitruzzella ha ricordato sul tema la segnalazione fatta dall’Antitrust in relazione alla legge della concorrenza […]


  • Interferenze LTE: in Italia problemi all’antenna tv per 700 mila abitazioni

    Interferenze LTE: in Italia problemi all’antenna tv per 700 mila abitazioni

    L’arrivo della tecnologia mobile LTE, che porterà Internet in banda ultra larga in mobilità su chiavette, smartphone e tablet, potrebbe verosimilmente oscurare la televisione. Secondo la Fondazione Ugo Bordoni migliaia di famiglie italiane saranno costrette per l’ennesima volta a chiamare un tecnico antennista per evitare le interferenze create dai segnali 4G e soprattutto per ritornare […]


  • Digitale terrestre Trentino: ancora modifiche, molti i comuni coinvolti

    Ci risiamo. La tv digitale terrestre torna a fare le bizze in Trentino. E’ in arrivo un’altra piccola rivoluzione delle frequenze che costringerà gli utenti alla risintonizzazione dei canali della tv. La questione è molto tecnica, ma avrà come effetto quello di far arrabbiare molti telespettatori. In sostanza il Ministero dello sviluppo economico ha individuato […]


  • L’LTE che acceca la tv digitale

    In questi giorni Telecom Italia, 3 Italia e Vodafone hanno annunciato il lancio dell’LTE. Ma il nuovo segnale della rete mobile di quarta generazione  andrà a creare con tutta probabilità un bel problema per chi vorrà vedere la cara e vecchia televisione. Il Ministero dello sviluppo stima che per circa 1 milione di italiani (3-4% […]


  • Telecom Italia: lancia servizi con tecnologia LTE

    Milano –Telecom Italia lancia i servizi con tecnologia LTE (Long Term Evolution), cioè l’invio di dati sulla rete mobile a una velocità di 100 mega bit al secondo. A distanza di sette mesi dalla presentazione del primo test pilota a Torino, si legge su milanofinanza.it, che ha mostrato le possibilità della nuova tecnologia comunemente indicata […]


  • LTE: piano da 2 mld di Telecom per le reti mobili superveloci

    A Torino è stato eseguito il primo test pilota della tecnologia LTE (Long Term Evolution), e cioè l’invio di dati sulla rete mobile a una velocità di 100 mega bit al secondo. Ieri la banda larga per il cellulare è stata presentata nella sede Tim di Piazza Colonna a Roma. Un test illustrato dall’ad di […]


  • LTE, tv italiane a rischio blackout

    Tv digitale terrestre e banda larga mobile potranno convivere? Nell’affollato etere italiano si teme infatti il blackout per un televisore su quattro, come già è accaduto in Francia, dovuto alle interferenze con il segnale LTE. Secondo Rai Way sarà di vitale importanza la distanza tra le antenne tv e quelle per la telefonia mobile, e […]


  • Telecom parte da Torino con i test sui nuovi servizi LTE

    Da domani a Torino si potranno provare i servizi ultrabroadband di Telecom Italia basati sulla rete mobile di nuova generazione che consente connessioni fino a 100 Megabit al secondo. Da domani e fino al 22 febbraio a Torino, per la prima volta in Italia, si legge in una nota, sarà possibile provare le potenzialità offerte […]


  • Beauty Contest, Aeranti-Corallo chiede un terzo delle frequenze per le tv locali

    Dalla Newsletter TeleRadioFax del 28/01/2012 dell’associazione delel tv locali Aeranti-Corallo: Con decreto direttoriale 20 gennaio 2012 del Direttore della Dgscer del Ministero dello Sviluppo Economico, Francesco Saverio Leone, è stato sospeso per 90 giorni lo svolgimento delle procedure di gara del c.d. “beauty contest” (relativo all’assegnazione, a titolo gratuito, di sei frequenze televisive a operatori […]


  • Aeranti-Corallo: “inaccettabili i ritardi del governo per settore tv locali”

    Dalla Newsletter TeleRadioFax del 14/01/2012 dell’associazione Aeranti-Corallo: Ministero dello Sviluppo economico, Autorità per le Garanzie nelle comunicazioni e Dipartimento per l’Informazione e l’editoria della Presidenza del Consiglio dei Ministri sono in forte ritardo nell’emanazione di numerosi provvedimenti, previsti da disposizioni legislative e regolamentari, che sono di grande interesse per il settore radiotelevisivo locale. Essendo tali […]


  • Guerra tv locali. Aeranti-Corallo: “inaccettabile la riduzione degli indennizzi”

    Guerra tv locali. Aeranti-Corallo: “inaccettabile la riduzione degli indennizzi”

    Dalla Newsletter TeleRadioFax del 17 dicembre 2011 dell’associazione delle tv locali Aeranti -Corallo: E’ tornata in questi giorni di stretta attualità la questione degli indennizzi alle emittenti locali che dismetteranno l’attività di operatore di rete (canali 61-69 Uhf). Originariamente previsti in 240 milioni di euro dall’art. 1, comma 9 della legge 220/10, tali indennizzi erano […]


  • Passera: alle tv locali 174 mln come indennizzo sull’esproprio delle frequenze

    Le tv locali che hanno liberato frequenze per l’asta della banda larga mobile riceveranno come compensazione 174 milioni di euro. E’ quanto affermato dal ministro dello Sviluppo economico, Corrado Passera, rispondendo al question time a un’interrogazione dell’Idv. «Il Ministero sta procedendo alla redazione del decreto ministeriale con un importo complessivo disponibile per l’attribuzione alle emittenti […]







  • Montrone (Telenorba): “Il conflitto di interessi del premier penalizza le tv locali”

    «Il conflitto di interessi sta raggiungendo livelli insostenibili. Non può che ricercarsi nell’anomala situazione italiana, quella di avere un premier proprietario di reti televisive nazionali, la motivazione dell’ultima beffa subita dal sistema delle tv locali», scrive in una nota l’ingegnere Luca Montrone, presidente dell’associazione di emittenti locali Alpi, nonché presidente di Telenorba. «Lo Stato – […]