News

in novembre 25, 2010

Le news e le notizie sulla tv digitale, sulla rete internet e sul mondo del web, e sul mercato delle telecomunicazioni e dell’informazione selezionate ogni giorno dalla redazione di Tv Digital Divide.

Netflix, 5,3 mln di abbonati in più nel 2017. Previsti 8 mld di investimenti in contenuti Netflix chiude il terzo trimestre con un utile netto in aumento del 150% a 130 milioni di dollari rispetto ai 52 milioni dell’anno scorso, su ricavi in crescita del 30% a 2,99 miliardi di dollari, battendo le stime degli analisti. Il margine operativo della società è salito al 7%, rispetto alla stima al 6,9%. Sul fronte degli abbonati, la società di Reed Hastings ne ha aggiunti in totale 5,3 milioni in più, registrando numeri in crescita a livello globale. Negli Usa sono saliti di 850mila unità, contro i 750mila attesi, mentre nelgli altri paesi di 4,45 milioni. Dopo l’aumento dei prezzi annunciato a inizio mese, il gruppo prevede di conquistare 1,3 milioni di abbonati negli Usa nel quarto trimestre, in calo rispetto agli 1,9 milioni aggiunti nello stesso trimestre dello scorso anno. All’estero si aspetta di conquistarne altri 5,1 milioni. La società californiana ha annunciato che prevede di spendere fino a 8 miliardi di dollari in contenuti l’anno prossimo, contro la precedente stima a 7 miliardi di dollari, superando le cifre messe in conto dalle rivali Hulu, Amazon e Hbo. La società ha dichiarato di avere un budget di 17 miliardi di dollari per licenze, produzioni e acquisizioni di contenuti relativi allo streaming, in aumento dai 14,4 miliardi di dollari dello stesso trimestre dell’anno scorso. “Il nostro compito è migliorare Netflix il più rapidamente possibile per precedere i nostri rivali’”, si legge nella lettera agli azionisti che accompagna i risultati trimestrali. “Il nostro futuro dipende da esclusivi contenuti originali”.

1 mi piace, 0 commenti11 ore fa

26% utenti usa smartphone 7 ore giorno - Internet e Social

26% utenti usa smartphone 7 ore giorno

0 mi piace, 0 commenti11 ore fa

Cambia la tv in Italia, diventa ibrida e interattiva - Hd Forum

Cambia la tv in Italia, diventa ibrida e interattiva. HbbTV fonde digitale terrestre e tv via internet

4 mi piace, 0 commenti11 ore fa

Il 22 ottobre Viacom lancia il maschile Spike (49 dtt) puntando all'1% di share. Castellari: tassello importante nel rafforzamento del nostro business italiano. Romano: il mercato adv tv è ingessato | Prima Comunicazione

Il 22 ottobre Viacom lancia il maschile Spike (49 dtt) puntando all’1% di share Castellari: tassello importante nel rafforzamento del nostro business italiano. Romano: il mercato adv tv è ingessato

3 mi piace, 0 commenti11 ore fa

Zenith: nel 2018 il 66% degli individui avrà uno smartphone; Cina, India e Usa saranno i paesi con più utenti | Prima Comunicazione

Zenith: nel 2018 il 66% degli individui avrà uno smartphone; Cina, India e Usa saranno i paesi con più utenti

0 mi piace, 0 commenti11 ore fa

Rai vicina all'accordo sui diritti per gli eventi Uefa 2018-2022 | Prima Comunicazione

Rai vicina all’accordo sui diritti per gli eventi Uefa 2018-2022

8 mi piace, 0 commenti11 ore fa

Aeranti-Corallo: via alle trasmissioni digitali del consorzio Torino-Cuneo | Millecanali

Aeranti-Corallo: via alle trasmissioni digitali del consorzio Torino-Cuneo

2 mi piace, 0 commenti12 ore fa

Vodafone Tv, accordo con La7

Vodafone Tv, accordo con La7

1 mi piace, 0 commenti12 ore fa

Netflix batte le attese, nuovi record per il titolo nel dopo-mercato

Netflix batte le attese, nuovi record per il titolo nel dopo-mercato

0 mi piace, 0 commenti20 ore fa

Tim riceve dal governo la notifica del provvedimento'Golden power'. Noventa giorni per adeguarsi alle prescrizioni | Prima Comunicazione

TIM riceve dal governo la notifica del provvedimento “Golden power”. Ha 90 giorni per adeguarsi alle prescrizioni

1 mi piace, 0 commenti20 ore fa

Spike TV Italia

Questa domenica arriva Spike, solo sul canale 49 del digitale terrestre

3 mi piace, 0 commenti20 ore fa

Nat Geo+ to make European debut in Greece

Nat Geo+ to make European debut in Greece

1 mi piace, 0 commenti21 ore fa

HbbTV first for Croatia

HbbTV first for Croatia

0 mi piace, 0 commenti21 ore fa

Radio. Volanti (RISMI): ceduto 10% a GEDI (L'Espresso). "Risulta che Fallimento Radio & Reti ha ceduto altro 10%" - Newslinet

Radio. Volanti (RISMI): ceduto 10% a GEDI (L’Espresso). “Risulta che Fallimento Radio & Reti ha ceduto altro 10%”

3 mi piace, 0 commenti21 ore fa

La carica degli smartphone intelligenti: ecco Huawei Mate 10 Pro

La carica degli smartphone intelligenti: ecco Huawei Mate 10 Pro

0 mi piace, 0 commenti21 ore fa

ProSiebenSat.1 and Discovery launch free OTT service

ProSiebenSat.1 and Discovery launch free OTT service

2 mi piace, 0 commenti21 ore fa

DTT. Liberazione frequenze 700 MHz. Alle tv locali solo 291 mln di euro di indennizzi - Newslinet

DTT. Liberazione frequenze 700 MHz. Alle tv locali solo 291 mln di euro di indennizzi

1 mi piace, 0 commenti21 ore fa

Tim, linea morbida del premier “Tre consiglieri scelti dallo Stato”

Tim, linea morbida del premier “Tre consiglieri scelti dallo Stato”

1 mi piace, 0 commenti21 ore fa

Al via la gara per le frequenze del 5G. 2,5 mld di euro base d’asta Open Fiber punta sul 5G e continua a guardare a Piazza Affari. Ieri è sta­to presentato a Prato il progetto di sperimentazione di Open Fiber e Wind Tre della tecnologia 5G dedicato allo sviluppo e all’innovazione delle città di Prato e L’ Aquila e nell’occasione Antonello Giacomelli, sottosegretario del ministero dello Sviluppo Economico con delega alle comunicazioni, ha spiegato che «un’ipotesi ragionevole come base d’asta per la gara per le frequenze 5G che sarà in ma­novra potrebbe essere 2,5 mi­liardi». L’asta per le frequenze sarà un nuovo terreno di scontro tra operatori. Pochi giorni fa l’amministratore delegato di Open Fiber Tommaso Pompei aveva spiegato che il gruppo sta verificando «l’interesse a partecipare senza rinunciare alla nostra caratteristica di operatore wholesale. Tutti gli operatori non interessati a investire in frequenze potrebbero far riferimento a Open Fiber, che offri­rebbe un servizio completo». Tornando all’evento di ieri, Pompei ha ricordato che l’ipotesi di ipo nel 2019-2020 per Open Fiber resta attuale, ma «tutto dipenderà dalle condizio­ni di mercato». Il top manager ha sottolineato che «l’evoluzione delle telecomunicazioni è un passaggio fondamentale per lo sviluppo economico e sociale dell’Italia di oggi, proprio come è avvenuto con la costruzione della rete autostradale negli anni ’60. Siamo orgogliosi di prendere parte a questa speri­mentazione assieme a Wind Tre, ai numerosi partner e ai centri di eccellenza che partecipano al progetto». Quest’ultimo «ha l’obiettivo di investire e di sviluppare la rete e l’ecosiste­ma 5G a Prato e a L’Aquila. Un passo decisivo nella creazione di partnership in grado di accelerare il processo di digitalizza­zione in Italia», ha detto Jeffrey Hedberg, ceo di Wind Tre, nel suo intervento a Prato. Il 5G, ha proseguito, non è solo velocità ma è «una tecnologia che crea un ecosistema per innovare e portare sul mercato applicazioni e soluzioni in ambiti diversi: telemedicina, education, smart home, smart cities e realtà aumentata. Una priorità per l’Europa e permetterà all’Italia, in particolare, di valorizzare competenze, persone, partnership e innovazione nel suo percorso di digital transformation».(MF)

2 mi piace, 0 commenti21 ore fa

Repubblica, contenuti digitali a pagamento. E Cerno lascia l'Espresso

Repubblica, contenuti digitali a pagamento. E Cerno lascia l’Espresso

1 mi piace, 0 commenti21 ore fa

Discovery porta Dplay sui connected Tv di Samsung

Discovery porta Dplay sui connected Tv di Samsung

4 mi piace, 2 commenti1 giorno fa

WiFi, crackato il protocollo WPA2

WiFi, crackato il protocollo WPA2

3 mi piace, 0 commenti1 giorno fa

Copyright Ue, affondo degli editori online: "No alla tassa sui link"

Copyright Ue, affondo degli editori online: “No alla tassa sui link”

0 mi piace, 0 commenti1 giorno fa

Giacomelli: "Senza intervento del governo l'Italia sarebbe ferma al rame"

Giacomelli: “Senza intervento del governo l’Italia sarebbe ferma al rame”

1 mi piace, 0 commenti1 giorno fa

Eutelsat Italia

2 mi piace, 0 commenti1 giorno fa

Scritto da