Canone Rai, nel 2017 possibile rateizzazione con F24

canone rai bolletta

Nel 2017 è possibile rateizzare il pagamento del canone Rai per chi salda l’imposta sul possesso del televisore con l’F24. Ma costerà più dei 90 euro previsti.

L’Agenzia delle entrate comunica attraverso la sua pagina Facebook che sarà possibile rateizzare il canone Rai 2017 se si paga con l’F24. Il contribuente però dovrà farsi carico degli oneri tributari pari a un 25esimo dell’importo addebitato.

Se si deciderà di pagare il canone tv in due rate, l’importo totale salirà a 91,88 invece che 90 euro previsti se si paga con un’unica rata. Il contribuente può decidere se pagare in una rata sola entro il 31 gennaio 2017, in due rate semestrali (da 45,94 euro) entro il 31 gennaio 2017 e il 31 luglio 2017, oppure in 4 rate trimestrali da 23,93 euro (scadenze 31 gennaio, 30 aprile, 31 luglio, 31 ottobre) per un totale di 95,72 euro. Gli importi da pagare rateizzati sono indicati nella Circolare n45/E del 30 dicembre 2016.

Le Entrate notificano anche le 5 tipologie di contribuenti che sono obbligati a pagare il canone tv con l’F24:
1) tutti i cittadini che hanno in casa la fornitura elettrica non interconnessa con quella di trasmissione nazionale (come nel caso delle piccole isole).
2) residenti all’estero che hanno a casa in Italia un televisore.
3) membri di una famiglia anagrafica in cui nessuno è titolare di un contratto elettrico di tipo domestico residenziale.
4) I cittadini che abitano in affitto, ma hanno la bolletta elettrica intestata al proprietario di casa.
5) Tutti i contribuenti che sono soggetti al pagamento del canone Rai in bolletta ma non lo hanno ricevuto e che quindi devono utilizzare l’F24 per il pagamento.

Fonte: ItaliaOggi

Scritto da