Digitale terrestre Gorizia: tv di nuovo a singhiozzo. Impossibile vedere la Rai

Parecchi problemi negli ultimi tre giorni a Gorizia con il video improvvisamente oscurato. La protesta: «Il segnale va e viene». Tecnici al lavoro sul monte San Michele.

Un supplizio. Una tortura. Guardi un film e, proprio sul più bello, l’immagine sparisce, sostituita dalla scritta “segnale debole”. Stessa cosa dicasi per l’amichevole fra Italia e Inghilterra, le attesissime previsioni del tempo, il telegiornale. Gli ultimi tre giorni sono stati di autentica passione per i telespettatori dei canali Rai del friuliano-goriziano. Il punto più basso giovedì mattina con trasmissioni televisive interrotte continuamente da quella sgradevole scritta.

Il risultato? Lo spegnimento del televisore con abbinata un’imprecazione o la scelta di ricorrere ai canali privati, le cui trasmissioni non sono state affatto disturbate. Il digitale terrestre ha ricominciato a fare le bizze? Ci sono stati guasti? Le prime segnalazioni sono arrivate da Mossa. Molti telespettatori sono rimasti estereffatti di fronte allo “smarrimento” del segnale. Poi, telefonate sono giunte da Capriva del Friuli ma anche da Moraro e da Gorizia, in almeno tre punti distinti della città: tutte lamentele raccolte dal quotidiano Il Piccolo.

«Ma perché dobbiamo pagare il canone e il servizio è scadente?», «Perché non posso nemmeno seguire in tranquillità il telegiornale?», «Avevano detto che con il digitale non ci sarebbero stati più problemi di ricezione. Come la mettiamo?», «Perché i canali Mediaset non hanno problemi di sorta?». Questo il tenore dei quesiti formulati telefonicamente. Pare che i problemi siano localizzati sul Monte San Michele. Giovedì mattina, sarebbero state al lavoro diverse squadre per individuare il problema. Bisognerà vedere, ora, se il guasto è stato individuato e lo capiranno subito i telespettatori davanti al video.

Fonte: Il Piccolo Gorizia

Scritto da