Switch-off 2012: il Ministero vara il calendario 2012 del passaggio al digitale terrestre

Il nuovo governo Monti pare sia poco propenso ai ritardi e ai rinvii, come invece era solito fare quello precedente, e definisce immediatamente il calendario dei prossimi Switch-off, proprio nell’ultimo giorno di lavori della transizione alla tv digitale previsto per questo anno. Il ministro dello Sviluppo Economico, Corrado Passera, ha firmato oggi i decreti ministeriali che fissano le date per il passaggio alla tv digitale nel 2012.

In attuazione del calendario nazionale, informa una nota, che prevede la conclusione dello Switch-off in tutto il Paese entro i primi sei mesi del prossimo anno, è stata prevista la seguente tempistica per le regioni ancora da digitalizzare:

  • Abruzzo e Molise (inclusa la provincia di Foggia) dal 7 maggio al 23 maggio; (vedi qui il calendario completo)
  • Basilicata, Puglia (incluse le province di Cosenza e Crotone) dal 24 maggio al 8 giugno;
  • Sicilia e Calabria: dal 11 giugno al 30 giugno.

Per gestire al meglio le fasi di Switch-off in queste Regioni, sono già state costituite le task force organizzative. Nella giornata odierna si sono infine regolarmente concluse le operazioni di transizione al digitale nella ragione delle Marche e in tutte le aree previste per il 2011. Non mancano, al solito, i problemi di ricezione e copertura dei segnali soprattutto nei comuni marchigiani, ma anche in quelli toscani e dell’Umbria. Sono circa 49 milioni gli italiani che, ad oggi, ricevono (chi si e chi no) il segnale televisivo digitale. Entro il prossimo 30 giugno la copertura sarà estesa a tutta la popolazione, si spera, a meno di eventuali e consueti rinvii.

Scritto da Matteo Bayre