Canale 5 oscurato su Sky, compare il messaggio ingannevole di Tivù Sat

[http://www.youtube.com/watch?v=GWFCKoEdPR4]

Continua senza tregue la guerra di mercato tra i colossi della tv italiana, tra le aziende leader della pay-tv Mediaset e Sky. L’ultima mossa in ordine cronologico questa volta è stata compiuta da Mediaset.

In vista dell’imminente sbarco di Sky sul digitale terrestre, l’azienda di Cologno Monzese dalla scorsa settimana ha deliberatamente oscurato (criptato) sulla piattaforma satellitare di Rupert Murdoch alcuni programmi del mattino di Canale 5. Al posto dei format Forum e Mattino 5 è stato apposto un cartello che annunciava: «Programma criptato in emissione satellitare per impedirne la visione oltre i confini nazionali. Il programma è regolarmente visibile sia in analogico che sul digitale terrestre».

Gli esperimenti di criptaggio di Mediaset hanno causato 90 mila spettatori in meno per Forum, quasi l’1% di share. L’oscuramento di questi programmi su Sky, ancora in via sperimentale, denota lo stesso identico obiettivo del criptaggio dei canali pubblici imposto dalla Rai dall’estate del 2009.

Lo scopo si è rivelato più che esplicito a partire da questa settimana, quando al posto della normale programmazione è stato posto un nuovo cartello spudoratamente pubblicitario che invita il telespettatore a guardare i format di Canale 5 sulla piattaforma satellitare concorrente Tivù Sat (consorzio partecipato tra Mediaset, Rai e TI Media). La Rai coi suoi programmi criptati su Sky non era mai arrivata a tanto, limitandosi al generico schermo oscurato.

Il cartello pubblicitario di Mediaset, che rimane ogni giorno in onda per ben tre ore, invia all’utenza un chiaro messaggio ingannevole, comunicando che la visione dei programmi sarà gratuita sul satellite solo con il decoder Tivù Sat. Il messaggio potrebbe essere frainteso dagli spettatori. Canale 5 e tutti i suoi programmi sono visibili gratis sul digitale terrestre, basta un semplice decoder per il dtt. Mentre l’offerta satellitare Tivù Sat, anche se priva di abbonamento, mettendo da parte il canone Rai, non si può certo definire gratuita. Per accedere ai canali di Tivù, il consumatore è costretto a spendere almeno un centinaio di euro per acquistare un decoder certificato Tivù Sat con la smart card annessa, oppure, se si possiede già un decoder sat compatibile o un televisore con porta CI+, dovrà necessariamente comprare per lo stesso prezzo una scheda CAM e la smart card Tivù Sat. Inoltre nonostante l’ingente spesa per guardare “gratis” la tv, il bouquet Tivù Sat offre solo 26 canali dei 41 in chiaro del digitale terrestre.

Aggiornamento 24/03/2014:

canale5oscuratosky

Dopo quasi 4 anni gli oscuramenti dei programmi di maggior audience dei canali Mediaset continuano su Sky. Recentemente si sono sciolti come neve al sole gli accordi di non belligeranza tra i due colossi della televisione. Dalle ore 14 di lunedì 24 marzo inoltre segnaliamo un prolungato oscuramento sulla piattaforma Sky della programmazione di Canale 5. Tutti i programmi (a esclusione di Tg5 e pubblicità) dalle 11 alle 18.50 vengono oscurati. Al posto dei programmi dell’ammiraglia del Biscione è in onda un nuovo cartello (posizionato anche in occasione della prima tv del film premio oscar “La Grande Bellezza“) che invita gli utenti della tv satellitare a passare alla piattaforma alternativa TivùSat.

Scritto da