Ultimi Posts

Ultime notizie

settembre 29th, 6:17 pm

Tv locali, Piemonte. Il 14 ottobre torna in video TeleGranda di Cuneo

"Dal 14 ottobre ripendono le trasmissioni di telegranda vi aspettiamo sul canale 113". Con questo stringato comunicato inserito sulla propria pagina Facebook, TeleGranda di Cuneo (che aveva interrotto le trasmissioni il 31/12/2015) in questi giorni sta avvisando i telespettatori dell'imminente ritorno in video.

Il direttore responsabile della testata, Daniela Bianco, ha aggiunto sul social: "Un numero ovviamente semplice da ricordare, già conosciuto, efficace. Partiremo per gradi, con un palinsesto ridotto ma incentrato sull'informazione: nostro obiettivo è tornare a essere ciò che siamo sempre stati, ovvero la voce degli eventi e delle manifestazioni del territorio. Stiamo però ancora definendo alcuni elementi di questo nuovo progetto, e cominceremo a rilasciare dichiarazioni più precise a partire dal 1° di ottobre. Abbiamo una data e, da quello che possiamo riscontrare, il territorio intero è ansioso di vederci tornare".
... Leggi TuttoSee Less

Guarda su Facebook

settembre 28th, 8:54 am

Mediaset, avanti con la causa. Ma Vivendi vuole l’accordo

Mediaset non avrebbe cambiato la sua linea su Premium. Lo riporta il Corriere della Sera, indicando che dopo il consiglio di ieri sarebbe diventata ancora più netta la presa di distanza da Vivendi e la chiusura nei confronti del gruppo francese.

Il consiglio avrebbe ribadito la volontà di andare avanti con le carte bollate e cercare, se è il caso, di accelerare l’esito del confronto attraverso una richiesta di un provvedimento urgenza.

Vivendi, invece, continuerebbe a lavorare per cercare di superare l’ostilità del gruppo di Cologno Monzese e completare l’acquisizione di Premium con delle modalità che consentano a entrambe le parti di raggiungere gli obiettivi, di bilancio e industriali, previsti dall’operazione sulla pay-tv. (Il Corriere della Sera)
... Leggi TuttoSee Less

Guarda su Facebook

settembre 27th, 11:25 am

Grecia: si ritira uno dei vincitori asta frequenze televisive

L'imprenditore Yiannis Kalogritsas, vincitore di una delle quattro licenze per le frequenze televisive messe in vendita dal governo greco, si è ritirato dalla competizione accusando la presenza di "un giro di corruzione".

In un comunicato pubblicato oggi, dopo che il ministero per i Media di Atene ha respinto la sua richiesta per un'estensione di 48 ore della scadenza per presentare la prima rata prevista per l'acquisizione della licenza, Kalogritsas ha spiegato che "il suo unico errore" è stato quello di "cercare di acquistare una licenza televisiva come un nuovo imprenditore".

La stampa greca riferisce la licenza acquisita da Kalogratis sarà rilevata ora dall'imprenditore greco-russo Ivan Savvidis. La vicenda della vendita delle frequenze televisive sta diventando sempre più un tema anche del dibattito politico in Grecia.

Nei giorni scorsi, alcuni parlamentari del principale partito di opposizione in Grecia, Nuova democrazia (Nd), hanno presentato un ricorso presso la Corte suprema contro i responsabili della recente asta per aggiudicarsi le frequenze televisive; la stampa greca spiega che i deputati hanno richiesto un'indagine esaustiva per fare chiarezza sulla gara per la concessione delle licenze.
... Leggi TuttoSee Less

Guarda su Facebook

settembre 27th, 8:29 am

Mediaset riunisce oggi il Cda. Vivendi contatta i cinesi

Mediaset oggi riunisce il Cda in un incontro previsto da tempo e, salvo clamorosi colpi di scena, il consiglio non approverà nuove proposte per sistemare le querelle con Vivendi sulla proprietà di Premium.

Il gruppo tlc francese si rifiuta di consolidare il 100% della pay-tv del Biscione, ma il tempo stringe. Il 30 settembre scade il termine del closing del contratto siglato l'8 aprile scorso. Mediaset ne pretende l'esecuzione.

Nel frattempo Vivendi lavora per una soluzione alternativa. Per permettere ai due contendenti di non consolidare Premium, i francesi trattano l'ingresso di un fondo al 20% circa. Tra i candidati ci sono gruppi cinesi. americani e di Abu Dhabi. Possibile anche la permanenza di Telefonica con l'11%. (La Stampa)
... Leggi TuttoSee Less

Guarda su Facebook

Mappa disservizi Digitale Terrestre

Tv Convergente

Tv digitale terrestre

Digital divide

Copyright

Banda larga